Del Piero ricorda l'addio: "Quel giro di campo che avrei voluto non finisse mai" - Tifo Juventus
Resta in contatto

News

Del Piero ricorda l’addio: “Quel giro di campo che avrei voluto non finisse mai”

A dieci anni di distanza, il capitano riporta alla mente la gara contro l’Atalanta

Era il 13 maggio 2012 quando la Juventus, tornata finalmente a vincere lo scudetto, salutava Alessandro Del Piero.

A ricordarlo è lo stesso Pinturicchio attraverso i proprio social:

«I vostri cori, i vostri sguardi, le nostre lacrime, durante quel giro di campo che avrei voluto non finisse mai. Momenti che racchiudono diciannove anni di storia bianconera, vissuta con voi “sempre al mio fianco”.

Sono emozioni incancellabili, come se quelle voci le sentissi ora, se quegli sguardi li avessi ancora addosso. Al punto che faccio ancora fatica a descrivere quello che mi porto dentro ogni giorno da dieci anni».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Zinedine Zidane

Altro da News