Del Piero su Vlahovic: "Con il Friburgo non mi è piaciuto. E' un discorso psicologico, ma ha la fiducia di tutti" - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Del Piero su Vlahovic: “Con il Friburgo non mi è piaciuto. E’ un discorso psicologico, ma ha la fiducia di tutti”

L’ex numero 10 della Juventus ha detto la sua sul difficile momento che sta attraversando l’attaccante serbo

Interrogato sul momento che sta vivendo Dusan Vlahovic, Alessandro Del Piero ha voluto dare la sua lettura ai microfoni di Sky Sport: “Tutti noi riteniamo Vlahovic che abbia le qualità per fare gol. Con il Friburgo non mi è piaciuto, ci sono state un paio di situazioni nelle quali devi riuscire ad arrivare almeno al tiro in porta come quando è arrivato nell’uno contro uno con un avversario che era anche ammonito. Può darsi ci sia un aspetto psicologico che in questo momento non lo aiuta particolarmente”.

Del Piero prosegue: La maglia della Juventus pesa parecchio, queste partite nelle quali non vai a segno contano di più di quelle in cui fai gol, mentre quando sei in una squadra che non è una grande vale il discorso contrario. Però l’ho visto presente, ci sono stati altri momenti della stagione nei quali ha fatto più fatica. Deve rimanere concentrato, là davanti è solo siccome Di María gioca molto dietro. Ha fiducia di Allegri, dell’allenatore e dei tifosi, quindi deve restare sereno e lavorare duro”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News