Szczesny: "Non ero scarso prima del rigore e non sono un fenomeno oggi. Mai pensato di lasciare la Juve" - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Szczesny: “Non ero scarso prima del rigore e non sono un fenomeno oggi. Mai pensato di lasciare la Juve”

Le parole del portiere bianconero alla vigilia della sfida contro lo Zenit

“Il rigore parato alla Roma? Gioco sempre con equilibrio e tranquillità. Non ero scarso qualche settimana fa e non sono un fenomeno oggi. Sono sempre molto tranquillo. Quando un giocatore bravo passa un momento difficile, deve stare zitto e lavorare. Io l’ho fatto col supporto di staff e compagni, ora sto voltando pagina”. Sono le parole di Wojciech Szczesny in conferenza stampa alla vigilia di Zenit-Juventus, gara valida per la terza giornata del gruppo H di Champions League.

Sull’atteggiamento di squadra“È cambiato lo spirito di squadra e la voglia di difendere. Si vede anche la mano del mister, quindi complimenti a lui. Siamo diventati una squadra da 1-0. È cambiato il lavoro del gruppo nel quotidiano: in allenamento e partitella tutti hanno un atteggiamento diverso. Questo si vede dai risultati”. Sulla partita contro il club russo: “Dobbiamo avere lo stesso spirito delle ultime. Con sacrificiocompattezza. Questa cosa ha cambiato le partite ultimamente”.

Su un possibile trasferimento in estate: “No, non ho mai pensato di lasciare la Juventus”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News