Obiettivo riscatto con l'Atalanta: le condizioni di Chiellini - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Obiettivo riscatto con l’Atalanta: le condizioni di Chiellini

In caso di semaforo verde l’allenatore bianconero potrebbe anche riproporre la difesa a tre

I bianconeri, come hanno sottolineato Szczesny e Cuadrado, dovranno dimenticare in fretta la trasferta inglese per proiettarsi immediatamente sulla Serie A evitando che il danno si trasformi in beffa. Se gli ottavi sono già garantiti e la caccia al primo posto del girone è rimandata all’ultimo turno, quando allo Stadium arriverà il Malmoe e il Chelsea sarà protagonista in casa dello Zenit (8 dicembre), adesso la squadra di Allegri dovrà sintonizzarsi sul campionato e sull’operazione rimonta. Sabato la Juventus ospiterà la Dea, uno scontro diretto tosto ma importantissimo per cercare di dare continuità al successo di sabato scorso in casa della Lazio, scrive stamani Tuttosport.

Quella contro i nerazzurri sarà una partita diversa, ma comunque ad alta intensità. Allegri per sabato non recupererà tutti gli infortunati, ma potrebbe ritrovare Giorgio Chiellini. Sul rientro del capitano filtra un cauto ottimismo: in caso di semaforo verde l’allenatore bianconero potrebbe anche riproporre la difesa a tre. È già sceso in campo a Stamford Bridge, invece, Paulo Dybala. Il numero 10 argentino, fermatosi per un problema al polpaccio durante il ritiro con la Nazionale, sabato ha saltato la trasferta dell’Olimpico romano per precauzione e ieri sera è entrato nel finale. Contro l’Atalanta la Joya farà di tutto per poter giocare fin dal primo minuto. I prossimi allenamenti saranno determinanti anche per Mattia De Sciglio, ko prima della sosta per le nazionali contro il Sassuolo. L’ex milanista è segnalato in crescita: Allegri, che deve già fare i conti con la lunga assenza di Danilo (fuori due mesi), spera di riavere il prima possibile il jolly di fascia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News