Venezia, Zanetti: "Vogliamo ottenere dei punti contro la Juventus. Daremo l'anima" - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Venezia, Zanetti: “Vogliamo ottenere dei punti contro la Juventus. Daremo l’anima”

Il tecnico arancioneroverde ha presentato la sfida contro i bianconeri in conferenza stampa

Alla vigilia del match casalingo che vedrà impegnato il Venezia contro la Juventus di Massimiliano Allegri, in una gara valida per la Giornata 17 del campionato di Serie A 2021/2022, il tecnico del Venezia, Paolo Zanetti, ha analizzato l’avversario ed il momento della sua squadra.

Penso che Allegri sia una persona onesta, se ha parlato bene del Venezia per noi deve essere un motivo di vanto, ed oltre a questo, sapere che la Juventus non ci sottovaluta deve farci capire tante cose sulle nostre potenzialità. Ovviamente il rispetto è reciproco, la Juve per me è una squadra con dei valori impressionanti e domani dovremo essere all’altezza di una sfida che ci siamo guadagnati di giocare, e in cui vogliamo essere competitivi.

Nelle quarantotto ore dopo il match con il Verona, è inutile negarlo, c’e stata grande delusione, ma non solo per ciò che riguarda la squadra, ma per tutti coloro che hanno a cuore il Venezia. Noi però dobbiamo guardare avanti, abbiamo certamente l’obbligo di essere arrabbiati e di cercare una rivincita, ma dall’altra parte abbiamo anche quello di lasciarci alle spalle questa sconfitta, tenendo quanto di buono abbiamo fatto nel primo tempo.

L’unica cosa che conta è riuscire a raggiungere il nostro obiettivo, che è la salvezza, e per riuscirci la mentalità è importante. Voglio che i miei ragazzi abbiano l’orgoglio di dimostrare ciò che valgono.

Sapevamo che il mese di Dicembre, visto il calendario, sarebbe stato difficile, quello in cui dobbiamo essere bravi è non perdere l’autostima, perché in un campionato così difficile come è la Serie A, e con tante partite con grandi squadre come quelle che abbiamo recentemente affrontato, l’andare perdere più partite di fila è una situazione che dobbiamo essere capaci di affrontare a livello mentale. Devo essere bravo io in primis a non far perdere l’autostima ai miei giocatori, ed a far sì che certi errori vengano evitati, questo perché in un torneo così complicato questi vanno, come abbiamo visto, ad amplificarsi, e si pagano.

Il nostro obiettivo di domani è quello di portare a casa dei punti difficilissimi, con in campo una squadra che darà l’anima per questa maglia e per i suoi tifosi.

Visto l’avversario avremo tutto il mondo a guardarci, e magari questa sarà un’occasione anche per metterci in mostra, soprattutto per i ragazzi che scenderanno in campo.

Dobbiamo imparare ad essere presenti e performanti per tutti i novanta minuti, perché in questo campionato ci sono campioni a cui non si può concedere nulla. Noi da neopromossa dobbiamo fare del gruppo la nostra forza.

Domani dovremo essere aggressivi, ordinati, crearci delle occasioni tramite quello che è il nostro gioco, e soprattutto avere una grande mentalità, mostrando una reazione caratteriale rispetto alla partita di domenica scorsa”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News