Vrioni si laurea capocannoniere in Austria: quale futuro per l'attaccante della Juventus?
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Bianconeri in prestito

Vrioni si laurea capocannoniere in Austria: quale futuro per l’attaccante della Juventus?

In prestito al WSG Tirol l’attaccante rientrerà alla Juventus, ma difficilmente resterà nella rosa di Allegri

Qualche mese fa, fine novembre, Giacomo Vrioni appariva più che sereno al telefono. Felice dell’esperienza che stava facendo lontano dall’Italia, nel Wsg Tirol. “Era un mio desiderio provare un’esperienza all’estero, per sperimentare un modo nuovo di fare calcio. Mi ha sempre incuriosito”.

Professione attaccante, classe 1998, di proprietà della Juventus e con trascorsi in B, prima di passare dall’Under 23 bianconera e vivere all’interno della Continassa un pezzo di stagione sotto le gestioni di Sarri e Pirlo. Umile e centrato sul proprio percorso di crescita:

Rispondo a tutto ma non chiedetemi di dare giudizi su Dybala e Morata: loro sono dei campioni, io devo ancora imparare tanto”, la premessa ai primi accenni sull’attacco Juve in crisi nera in quel periodo.

Al termine della sua stagione nella Bundesliga austriaca, ha messo assieme le marcature stagionali in Serie A dei due ex compagni più esperti e – proprio con 19 reti – si è laureato capocannoniere del campionato, al pari di un certo Karim Adeyemi che il Borussia Dortmund ha già designato come erede di Erling Haland.

Lo scrive oggi La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
allegri juventus

SONDAGGIO – Che voto date alla prima parte di stagione della Juventus?

Ultimo commento: "Lo spogliatoio non esiste la prima donna la fa Allegri fuori dal campo che detta legge senza cognizione di causa … Gioco del calcio obsoleto .. ci..."

Juventus in crisi: colpa della società o di Allegri? Votate

Ultimo commento: "Monociglio, la Pavella, bella società si, ben rappresentata, uno fa le torte e si fa riprendere, quell’altro che deve ringraziare di chiamarsi..."

Scudetto sì, scudetto no. La Juventus è realmente in corsa per la vittoria del campionato? Votate

Ultimo commento: "Magari fosse come la Ferrari ogni tanto qualche gara la vince , questa Juve non vince nemmeno se gioca a briscola, Allegri è troppo impegnato..."

I dubbi di Allegri in attacco: Dybala stanco, Morata affaticato. Chi tra Kean e Chiesa mercoledì?

Ultimo commento: "Riposare Dybala ? Qualcuno si è fumato il cervello."
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Bianconeri in prestito