Paredes si avvicina ancora alla Juventus, ma prima bisogna cedere
Resta in contatto

Calciomercato

Paredes si avvicina ancora alla Juventus, ma prima bisogna cedere

Arthur piace ad Arsenal e Valencia, con Ramsey verso la risoluzione. E Rovella potrebbe passare in prestito alla Salernitana

Tra l’Italia e gli Stati Uniti c’è una Juve che prende forma. Ma non è ancora completa. In attesa di smaltire tutte quelle priorità in agenda alla voce «uscite», restano Alvaro Morata e Leandro Paredes i principali obiettivi sul fronte degli acquisti. Per l’attaccante spagnolo procede il lento lavoro ai fianchi dell’Atletico Madrid.

Mentre per Paredes si registrano nuovi contatti: è lui l’uomo giusto per il centrocampo bianconero, è la Juve la prima scelta del regista del Psg, dall’Argentina rimbalzano sempre più segnali che parlano di un accordo più che possibile. Anche perché il Psg lo ha ormai messo sul mercato, pur confermando una valutazione complessiva ancora superiore ai 20 milioni. Prima però è sempre necessario fargli posto.

NON SOLO ARTHUR – Il vero nodo da sciogliere per Federico Cherubini (che in programma avrebbe anche il blitz negli Stati Uniti per raggiungere la squadra) è quello legato ad Arthur. Il brasiliano gradirebbe un clamoroso ritorno al Barcellona, ipotesi che non sembra aver trovato particolari sponde nel quartier generale blaugrana. Sempre alla finestra sia Arsenal che Monaco, è il Valencia ad aver effettuato un sondaggio in questi giorni: restano i problemi legati ai costi, l’ingaggio da 8 milioni netti bonus inclusi spaventa chiunque, la Juve è pronta anche a registrare una minusvalenza, Rino Gattuso ci spera.

Nel frattempo si punta a chiudere la risoluzione del contratto di Ramsey (la buonuscita da 2 milioni per ora non basta).

Infine Rovella: potrebbe salutare al termine della tournée, la Salernitana fa sul serio. 

Lo scrive oggi Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Calciomercato