Con il 4-2-3-1 è tutta un'altra Juventus - Tifo Juventus
Resta in contatto

News

Con il 4-2-3-1 è tutta un’altra Juventus

Due vittorie su due con il nuovo modulo adottato da Massimiliano Allegri. Il 4-4-2, tanto solido ma a tratti molto noioso, ha lasciato il campo al 4-2-3-1 di marchio fantasia.

Una svolta tattica che sembra più congeniale a molti calciatori bianconeri. La difesa è più protetta dai due mediani davanti alla difesa e i tre trequartisti dietro la punta hanno più potere di incidere grazie alla loro fantasia.

Dybala sembra avere una nuova linfa: più spazio e senza dettami tattici. Bernardeschi e Kulusevski (sostituto dell’infortunato Chiesa) più liberi di giocare dentro al campo.

L’obiettivo è continuare sulla scia di risultati per arrivare alla sosta natalizia con più punti possibili. Il quarto posto dista sette punti e questa “nuova” Juventus può cercare di andare a prendere l’Atalanta.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News