Women, Montemurro e Gama presentano la sfida di Champions - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Femminile

Women, Montemurro e Gama presentano la sfida di Champions

Il tecnico e la giocatrice bianconeri hanno parlato in vista del decisivo contro il Servette

In attesa della decisiva sfida di Champions in programma questa sera, mister Montemurro e Sara Gama hanno presentato il match ai microfoni della sala stampa dell’Allianz Stadium.

Di seguito, dunque, le principali dichiarazioni rilasciate dal tecnico e dalla giocatrice bianconeri in vista del Servette.

MONTEMURRO. «Dobbiamo essere umili, preparati, con rispetto e pronti a fare il meglio pensando solo alla partita per fare il massimo. Sarà importante l’inizio, ci saranno tante emozioni e dovremo essere calmi con la volontà di controllare la partita dall’inizio. Un po’ di stanchezza mentale dopo tante gare e tanti eventi è normale, ma ci stiamo lavorando per essere più fresche possibile. Rischio di essere favoriti? Potrebbe sentirsi nei primi minuti, perché ci può essere un po’ di ansia e fretta, per quello sarà importante controllare subito la gara, con lucidità. Ogni volta che giochiamo all’Allianz Stadium è un’esperienza da non perdere. Per noi, ma anche per i tifosi che possono vedere come questa squadra dà tutto per rappresentare la Juventus. Penso per tutti sia un’occasione da non perdere per tutti e ovviamente anche una grande emozione».

GAMA. «Stiamo bene, siamo molto emozionate, ma anche molto determinate per quello che ci aspetta. Abbiamo lavorato tanto e non vediamo l’ora di scendere in campo. Siamo cresciute tanto fin qui, è quello che volevamo. Giocare tante partite di alto livello ti mette maggiormente a tuo agio e quando trovi squadre forti sai prendere le misure. E abbiamo ancora margini di miglioramento che stiamo inseguendo e percorrendo. Siamo qui, abbiamo una grossa opportunità. Il nostro obiettivo era arrivare ai gironi e crescere. Oggi ci giochiamo la possibilità di entrare nelle prime 8 d’Europa e sarebbe qualcosa di straordinario. Momenti di svolta? Tanti, ma la differenza l’ha fatta credere in noi stesse. Non esistono squadre semplici da affrontare, nessuno regala niente e conterà solo la nostra voglia. Sappiamo di dover essere umili, ma consapevoli delle nostre potenzialità. Giocare all’Allianz Stadium sarà un’emozione speciale. Sarà una serata speciale e speriamo tanti tifosi vogliano viverla accanto a noi».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Femminile