Calciomercato Juventus: prima le cessioni, poi il via libera agli acquisti
Resta in contatto

Calciomercato

Calciomercato Juventus: prima le cessioni, poi il via libera agli acquisti

La Juventus cerca di convincere Rugani ad accettare la corte del Galatasaray. Per Arthur al Valencia servirà partecipare all’ingaggio del calciatore. E anche Rabiot, davanti a una buona offerta, può partire

Volti nuovi ne arriveranno, la Juve non può essere questa anche a fine mercato. Ma chi guarda ai conti, quelli del bilancio, non dimentica gli sforzi già effettuati a gennaio: dall’aumento di capitale era emerso un extrabudget da distribuire su un triennio, il supercolpo Vlahovic è sempre stato inteso come un acquisto anticipato di sei mesi.

E ora servono altre cessioni prima di sbloccare la seconda fase del mercato in entrata, che comunque dovrà ruotare attorno a profili low cost o magari in prestito. Ecco perché la Juve sta provando a cogliere al volo l’opportunità in arrivo dalla Turchia. Il Galatasaray per Rugani mette sul piatto milioni preziosi, il club bianconero sta provando a convincere il centrale (che preferisce restare in Italia) ad accettare. Procede la trattativa con il Valencia per il prestito di Arthur, servirà comunque un contributo pesante per coprire lo stipendio monstre del brasiliano: qui i conti non torneranno, ma ormai è troppo importante salutare l’ex Barça nel minor tempo possibile. E pure Rabiot è tutt’altro che incedibile a un anno dalla scadenza, mamma Veronique continua a cercare squadra.

Lo scrive oggi Il Corriere dello Sport.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Calciomercato