La Marca: "Juventus? Saranno fondamentali le motivazioni della Corte Federale" - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Marca: “Juventus? Saranno fondamentali le motivazioni della Corte Federale”

nedved juventus agnelli

L’avvocato esperto di diritto sportivo spiega cosa potrebbe succedere nelle prossime settimane al club bianconero

A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto l’avvocato esperto di diritto sportivo Domenico La Marca.

SUL CASO JUVENTUS. “Si è operato solo nei confronti della Juventus, superando il principio del «ne bis in idem», in virtù di un materiale probatorio integrativo che ha interessato i bianconeri. Fondamentali saranno le motivazioni della decisione della Corte Federale d’appello così da determinare quale sia stato il modus operandi che ha portato a superare il principio giurisprudenziale del «ne bis in idem». Si può ipotizzare che la Juventus abbia dato vita ad un ipotetico sistema nel quale le valutazioni dei calciatori andavano oltre l’aspetto puramente tecnico. In generale sono sempre dell’idea che l’impossibilità di individuare dei parametri chiari, oggettivi e trasparenti al fine di giungere a valori univoci dei cartellini dei calciatori genera tali situazioni e che bisogna sminuire l’importanza delle plusvalenze mettendo in risalto altri parametri finanziari ed economici per valutare l’effettivo e reale stato di salute dei club”.

SUL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT. “Il Collegio di Garanzia dello Sport è una sorta di Giudice di legittimità. Il ricorso viene proposto mediante deposito al Collegio di Garanzia dello Sport entro trenta giorni dalla pubblicazione delle motivazioni della decisione impugnata ed il procedimento dovrà essere definito entro 60 giorni dal deposito dello stesso ricorso. Il Collegio di Garanzia potrebbe confermare per intero la sanzione oppure annullare e rinviare all’organo di giustizia federale competente che dovrà pronunciarsi definitivamente entro sessanta giorni applicando il principio di diritto dichiarato dalla Corte. Senza conoscere le motivazioni è impossibile sbilanciarsi in previsioni sul caso riguardante la Juventus”.

SULLA JUVENTUS. “La Juventus ha offerto una buona prestazione contro una delle squadre più in forma del campionato, è piaciuta la reazione dopo il secondo vantaggio dell’Atalanta con Miretti che ha avuto tra i piedi la palla della vittoria. A differenza di quanto visto al Maradona, la Juventus non si è sciolta dinanzi alle difficoltà ma ha avuto la caparbietà e la forza di rispondere colpo su colpo ad un avversario che in queste situazioni si esalta. Le vicende extracalcistiche in qualche modo hanno compattato l’ambiente e la squadra. In questo momento Massimiliano Allegri è forse la persona più indicata per permettere alla Juventus di superare questo periodo di difficoltà e per puntare ad una rimonta in ottica Champions League che avrebbe del miracoloso”.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
juventus

SONDAGGIO – Che voto date al calciomercato invernale della Juventus?

Ultimo commento: "10... e la prima volta che non sbagliano un acquisto....🤔"
allegri juventus

SONDAGGIO – Che voto date alla prima parte di stagione della Juventus?

Ultimo commento: "Lo spogliatoio non esiste la prima donna la fa Allegri fuori dal campo che detta legge senza cognizione di causa … Gioco del calcio obsoleto .. ci..."

Juventus in crisi: colpa della società o di Allegri? Votate

Ultimo commento: "Monociglio, la Pavella, bella società si, ben rappresentata, uno fa le torte e si fa riprendere, quell’altro che deve ringraziare di chiamarsi..."

Scudetto sì, scudetto no. La Juventus è realmente in corsa per la vittoria del campionato? Votate

Ultimo commento: "Magari fosse come la Ferrari ogni tanto qualche gara la vince , questa Juve non vince nemmeno se gioca a briscola, Allegri è troppo impegnato..."

I dubbi di Allegri in attacco: Dybala stanco, Morata affaticato. Chi tra Kean e Chiesa mercoledì?

Ultimo commento: "Riposare Dybala ? Qualcuno si è fumato il cervello."
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News