Allegri: "Contro il Chelsea una grande gioia, ma ora sistemiamo la classifica in campionato" - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Allegri: “Contro il Chelsea una grande gioia, ma ora sistemiamo la classifica in campionato”

Il tecnico bianconero ha parlato in conferenza alla vigilia del derby contro il Torino di Juric

Dopo la vittoria contro il Chelsea, ora serve vincere il derby per provare a sistemare un po’ la classifica in vista della sosta: è questo il diktat di Massimiliano Allegri alla viglia del match contro il Torino.

Di seguito, infatti, le principali dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico bianconero.

IL DERBY. «Grazie anche al pubblico quella di domani sarà una bella stracittadina. Noi dobbiamo sistemare la classifica per arrivare alla sosta in una migliore condizione psicologica, ma il Torino che corre e che pressa. Juric sta facendo un ottimo lavoro, dovremo riuscire a trovare gli spazi contro una squadra che gioca uomo su uomo».

LA FORMAZIONE. «Szczesny e Chiellini domani saranno titolari, per quanto riguarda gli altri devo vedere chi sta meglio. Arthur e Kaio Jorge potrebbero invece venire in panchina».

IL CHELSEA. «Mercoledì abbiamo scoperto che Chiesa in certe partite può giocare da centravanti. Contro il Chelsea è andata bene, ma all’inizio abbiamo sbagliato molto. Quella vittoria comunque mi ha riempito di gioia. Sono molto contento per l’ambiente, per la squadra e per i tifosi che ci hanno sostenuto con grande entusiasmo e passione».

I SINGOLI. «Alex Sandro ha fatto bene in alcune annate e meno bene in altre, ma è un giocatore di valore assoluto. Bernardeschi mercoledì ha disputato una grande gara, ma non si deve accontentare. Bentancur e Locatelli non hanno mai retto un centrocampo da soli, però più giocano insieme e più miglioreranno». 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News