TJ-logo
Sito appartenente al Network

Allegri: “In cinque giorni buttato un mese di lavoro. Alzare la voce non serve”

Il tecnico bianconero ha presentato la sfida contro lo Zenit ai microfoni della sala stampa dell’Allianz Stadium

Chiudere il discorso qualificazione in Champions per poter lavorare con più calma in campionato: questo l’imperativo di mister Allegri in vista del match che domani vedrà la Juventus impegnata contro lo Zenit.

DI seguito, infatti, le principali dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico bianconero.

IL PRIMO OBIETTIVO. «Passare il turno è il primo obiettivo della nostra stagione e centrarlo con due turni di anticipo sarebbe bellissimo e ci darebbe la possibilità di lavorare con più tranquillità anche in campionato. Lo Zenit? Squadra tecnica e che segna molto, ma in Champions non ci sono partite facili».

I SINGOLI. «De Ligt e Chiesa stanno bene, gli unici indisponibili domani saranno Kean, De Sciglio e Ramsey. Morata? Non sta segnando, ma magari domani si sbloccherà e segnerà per mesi. Sono è un momento in cui non gira, ma dobbiamo tenere alta l’autostima».

ALZARE LA VOCE? NON SERVE. «Siamo in un “periodo no” della stagione e in questi momenti non bisogna alzare la voce. Dobbiamo reagire facendo una bella partita e approcciando bene tutte le partite, a prescindere dall’avversario».

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

adani
Ecco il suo pensiero sul gioco dei bianconeri e su quale reparto si piò rinforzare...
Il giornalista ha elogiato il gioco della squadra bianconera, andando oltre alla filosofia del "corto...
L'ex giocatore ha espresso il suo pensiero sulla lotta al vertice fra le due compagini...

Dal Network

L'ad dell’Inter Beppe Marotta ne ha parlato a margine dello Sport Industry Talk...
L'ex terzino della Juventus Alessandro Birindelli ha detto la sua ospite di Radio BiancoNera...
I bianconeri si affidano alle loro stelle, le cui posizioni in chiave futura dovranno essere...
Tifo Juventus