Allegri: "Vogliamo fare un filotto di vittorie. Domani deciderò chi giocherà davanti" - Tifo Juventus
Resta in contatto

News

Allegri: “Vogliamo fare un filotto di vittorie. Domani deciderò chi giocherà davanti”

Il tecnico bianconero ha presentato in conferenza la sfida contro il Genoa in programma domani

Contro il Genoa per dare continuità e dare vita a un filotto di vittorie: questo l’obiettivo della Juventus per il match in programma domani all’Allianz Stadium.

A tracciare la via in conferenza è Massimiliano Allegri, di cui vi riportiamo le principali dichiarazioni.

LA PARTITA. «Dobbiamo cercare di tornare alla vittoria in casa dopo aver perso l’ultima contro l’Atalanta. Il Genoa viene da due k.o. e un pareggio con Shevchenko in panchina, un allenatore molto bravo e giovane che ha fatto una bella esperienza con l’Ucraina con la quale ha raggiunto ottimi risultati. Da quando alleno la Juventus, contro il Genoa sono sempre state partite complicate: bisogna affrontarlo nel miglior modo possibile. Non possiamo permetterci di steccare, dobbiamo giocare con tecnica e serenità e cercare di dare il via a un filotto di vittorie».

LA FORMAZIONE. «Pellegrini dovrebbe giocare, così come Kulusevski e Locatelli, anche se non so chi sarà il secondo in mezzo. Morata e Kean a Salerno hanno fatto bene, deciderò domani mattina chi far giocare dei due. Bernardeschi a Salerno a fatto bene, ma negli ultimi due allenamenti non mi ha convinto molto. Arthur dal primo minuto? Non ho ancora deciso. Di lui sono soddisfatto, è un grande professionista, sta lavorando bene e quando è stato chiamato in causa ha fatto il suo».

L’INFERMERIA. «De Sciglio e McKennie dovrebbero tornare con la squadra la prossima settimana. Ramsey invece sta ancora male e non è ancora disponibile».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News