Da Graca stende il Renate: Under23 ancora avanti ai Play-Off
Resta in contatto

Juventus Under23

Da Graca stende il Renate: Under23 ancora avanti ai Play-Off

La squadra di Zauli doveva vincere e vince in casa del Renate: ora il quarto turno degli spareggi per la promozione

La Juventus Under 23 fa sul serio, per davvero.

I ragazzi di Zauli battono il Renate fuori casa con una prova di grande maturità, equilibrio e controllo del gioco, e con un gran gol di Da Graca; per loro si aprono le porte del secondo turno dei Playoff nazionali, quarto complessivo dall’inizio di questa avventura.

La gara

Primo tempo giocato a buoni ritmi dai bianconeri, che ormai appaiono davvero consapevoli della loro forza e della loro qualità. La Juve ha un solo risultato a disposizione e prova a raggiungerlo. Dopo una fase di studio, nella prima frazione, la Juve accelera e non poco: si fa viva prima con Compagnon al 22′, che crea scompiglio sottoporta e poi con Iocolano che al 24′ impegna il portiere di casa dal limite.

Sono le prove generali del gol: verso la mezz’ora è ancora Compagnon a impensierire l’estremo Albertoni, e sugli sviluppi dell’azione, Leo la mette in mezzo con un cross pregevole su cui stacca più in alto di tutti Da Graca, che porta avanti la squadra di Zauli.

Siamo al 29′, la Juve accetta da adesso a fine primo tempo che il pallino del gioco si sposti verso il Renate, alla ricerca del pareggio. I bianconeri tengono molto bene il campo e chiudono il primo tempo come meglio non potrebbero.

La ripresa vede, come è normale che sia, il Renate mettere in campo lo sforzo massimo per trovare il gol qualificazione. Eppure, proprio all’inizio, è la Juve a sfiorare il raddoppio con Sersanti, che impegna il portiere di casa. Di fatto, questa è forse l’occasione più importante della ripresa, perchè gradatamente il Renate sale verso l’area bianconera, aumenta la pressione, fa incetta di calci d’angolo ma quasi porta pericoli importanti dalle parti della porta di Israel.

Finisce così; la Juve capitalizza il gol di Da Graca e continua un sogno che sta assumendo sempre di più i contorni di una grande realtà.

Il tabellino

Campionato di Serie C – Fase Nazionale Playoff – Primo Turno, partita di ritorno
Stadio “Città di Meda” – Meda (MB)
Renate-Juventus 0-1
Marcatore: 29′ pt Da Graca (J).

Renate: Albertoni, Ranieri (17′ st Esposito), Anghileri (cap.), Maistrello, Celeghin, Baldassin (17′ st Rossetti), Piscopo, Cicconi, Possenti, Merletti (31′ st Morachioli), Silva. A disposizione: Pizzignacco, Drago, Chakir, Ermacora, Tedeschi, Spaltro, Marano, Sini, Gavioli. Allenatore: Roberto Cevoli.

Juventus: Israel, Leo, De Winter, Anzolin, Da Graca (37′ st Stramaccioni), Soulé (37′ st Sekulov), Poli (cap.), Compagnon (23′ st Cudrig), Sersanti, Iocolano, Barrenechea (40′ st Palumbo). A disposizione: Garofani, Siano, Leone, Verduci, Barbieri, Boloca, Lipari, Cotter. Allenatore: Lamberto Zauli.

Arbitro: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Assistenti: Giuseppe Trischitta di Messina, Fabio Mattia Festa di Avellino. IV Ufficiale: Francesco Luciani di Roma 1).

Ammoniti: 28′ pt Possenti (R), 37′ pt Silva (R); 1′ st Barrenechea (J), 3′ st Maistrello (R), 8′ st Compagnon (J), 31′ st Cudrig (J), 36′ st Israel (J), 42′ st Ciccone (R).

Prossimo impegno:
Campionato di Serie C – Fase Nazionale Playoff – Secondo Turno, gara di andata
Juventus U23 – avversario da definire
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Martedì 17 maggio, orario da definire

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Zinedine Zidane

Altro da Juventus Under23