Morata la prima scelta per l'attacco, ma risalgono le quotazioni di Werner
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Morata la prima scelta per l’attacco, ma risalgono le quotazioni di Werner

L’Atletico Madrid non fa sconti per il cartellino del polivalente attaccante spagnolo. Il centravanti tedesco è in uscita dal Chelsea, ma dovrebbe ridursi l’ingaggio. Il Liverpool non vuole cedere Firmino

Non solo il centrocampo, in casa Juventus sotto la lente di ingradimento c’è anche un reparto offensivo da completare e rinforzare in attesa che rientri anche Federico Chiesa.

Se l’obbiettivo principale della mediana per i bianconeri è Paredes del PSG, con le possibili uscite di Rabiot e Arthur, per l’attacco Allegri vorrebbe riabbracciare Alvaro Morata.

Terza volta a Torino per l’attaccante iberico?

Lo spagnolo è attaccante polivalente in grado sia di giocare da centravanti che da esterno sinistro nel tridente.

L’allenatore bianconero avrebbe chiesto alla dirigenza di fare il possibile, e forse anche l’impossibile, per poter riabbracciare l’iberico.

L’Atletico Madrid è però montagna difficile da scalare perché non abbassa le richieste pur Morata non rientrando nei piani di Simeone.

Il centravanti tedesco in cerca di rilancio

E allora ecco il piano B che è rappresentato dall’attaccante della nazionale tedesca Timo Werner.

Fuori dal progetto Chelsea e desideroso di cambiare aria vista la costante panchina nonostante la cessione all’Inter di Lukaku il bomber teutonico non vuole perdere il treno per il mondiale in Qatar.

Il problema rimane il suo altissimo ingaggio che si aggira sui 10 milioni di euro a stagione: o si taglia qualcosa oppure non vestirà mai il bianconero.

Con il Chelsea invece si ragiona su un prestito oneroso con diritto di riscatto alla stagione successiva.

Il Liverpool fa muro per Firmino

Nonostante abbia ormai perso il posto da titolare in favore del neo acquisto Darwin Nunez e abbia espresso la volontà di cambiare aria il Liverpool non sembra voler lasciar partire Firmino.

Il brasiliano è in scadenza di contratto e, anche lui, nell’anno del Mondiale non vuole perdere il treno per il Qatar.

Il giocatore sarebbe perfetto per l’attacco della Juventus in quanto può agire sia da centravanti sostituendo Vlahovic sia insieme al serbo come seconda punta o esterno offensivo.

I “Reds” però non ci sentono e hanno già rispedito al mittente un’offerta bianconera da 22 milioni di euro.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Approfondimenti