Rino Gattuso continua il suo pressing per portare Arthur al Mestalla
Resta in contatto

Calciomercato

Rino Gattuso continua il suo pressing per portare Arthur al Mestalla

Si discute sulla formula della cessione del brasiliano al Valencia: la Juventus non è del tutto convinta del prestito

Eppur si muove. Il mercato in uscita della Juve sembra prossimo a regalare alcune novità significative nell’ottica del risparmio di costi e di possibili nuovi arrivi. Fari innanzitutto su Arthur. Quello del brasiliano è il caso più lungo e di difficile soluzione dopo l’addio di Ramsey, portato al traguardo nei giorni scorsi con la risoluzione del contratto del gallese. Ora l’ex Barcellona, una delle delusioni degli ultimi due anni che non rientra nel progetto tecnico di Allegri, è vicino al ritorno in Spagna. L’orizzonte non è però la Catalogna ma Valencia, dove lo attende Rino Gattuso.

Proprio il nuovo allenatore degli spagnoli sta giocando un ruolo importante in questo periodo: ha subito accolto di buon grado la possibilità di inserire Arthur nel centrocampo valenciano e nelle ultime ore ha avuto anche un contatto diretto con il giocatore. Una chiacchierata al telefono, per conoscersi e illustrare i rispettivi obiettivi, che si è rivelata positiva, tanto che le società stanno continuando il confronto per definire l’ultimo aspetto chiave della trattativa.

Sulla formula del trasferimento – il prestito secco – non ci sono più dubbi; resta da trovare l’intesa sulla compartecipazione al pagamento dell’ingaggio da parte del club bianconero. Gli spagnoli, infatti, hanno chiesto una mano alla Juve per onorare lo stipendio del brasiliano che, tra quota fissa e bonus, tocca gli 8 milioni a stagione. L’obiettivo del Valencia è di arrivare a dividerlo equamente al 50%; si tratta, insomma, ma il traguardo non sembra lontano. I bianconeri realizzerebbero comunque di un risparmio sull’ingaggio, considerato che la cessione in prestito era l’unica strada possibile visto che Arthur “pesa” in bilancio per oltre 47 milioni ed era di conseguenza trovare un acquirente per la cessione a titolo definitivo evitando una minusvalenza.

Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Calciomercato