Nicolò Fagioli fino al 2026: ora il rinnovo è veramente a un passo
Resta in contatto

Calciomercato

Nicolò Fagioli fino al 2026: ora il rinnovo è veramente a un passo

Il centrocampista rappresenta il futuro bianconero, ma ha già dimostrato di essere importante anche per il presente della Vecchia Signora

Fagioli, il futuro è bianconero. Il talento emergente del centrocampo della Juve è a un passo dal rinnovo del contratto in scadenza il prossimo anno. I contatti delle ultime ore tra la dirigenza juventina e l’entourage del giocatori sono stati decisamente proficui. Nicolò è pronto a legarsi alla Signora fino al 2026, ciò che ha sempre desiderato dopo aver vissuto da protagonista, la scorsa stagione, la promozione in serie A delle Cremonese, dove era stato ceduto in prestito per fare esperienza. Fagioli è stato un punto fermo dei grigiorossi e adesso che è rientrato alla base intende giocarsi la grande chance con la Juve. Per lui c’è la fila di pretendenti, pronte ad assicurargli presenze e minuti con continuità, più di quanti verosimilmente può garantirgli Allegri, ma l’estate del giovane centrocampista è stata davvero convincente. Nella tournée americana è stato tra i migliori, mostrando duttilità, personalità e intraprendenza nelle amichevoli contro Chivas, Barcellona e Real Madrid. Test di una certa caratura, insomma. Ora si è aggiunto il fattore infortuni: con Pogba e McKennie a lungo indisponibili e con il mercato ancora in divenire, Max ha deciso di bloccare ogni idea di nuovo prestito – e così pure per Rovella, almeno momentaneamente – per puntare su di lui in questo avvio di campionato. Parallelamente c’era ancora il discorso del rinnovo da risolvere e, dopo i contatti delle scorse settimane, c’è stata appunto l’accelerata con vista sull’intesa. La prossima settimana, è atteso un nuovo incontro tra il club bianconero e gli agenti del ragazzo per arrivare alla stretta di mano definitiva. 

IN CAMPO – Fagioli intanto si avvicina anche al debutto da titolare in campionato, all’esordio con il Sassuolo. Le indicazioni emerse dalle amichevoli con il Real Madrid e con l’Under 23 evidenziano l’intenzione di Allegri di puntare su di lui al posto di Pogba come mezzala sinistra. Una ulteriore prova ci sarà domani a Tel Aviv contro l’Atletico Madrid, nell’ultimo collaudo prima del partenza del campionato: Locatelli in regìa, Zakaria e appunto, Fagioli ai suoi fianchi. L’unica alternativa a Nicolò è Rovella, perchè McKennie è ai box mentre Rabiot è squalificato. Il tecnico bianconero poi dovrebbe riproporre Cuadrado, assente a Villar Perosa per una indisposizione, nel tridente con Vlahovic e Di Maria, e anche in difesa la strada è tracciata. Recuperato Szczesny dopo l’affaticamento muscolare rimediato negli Usa, la coppia centrale sarà Bonucci-Bremer, con Danilo e Alex Sandro sulle fasce. Oggi ultimo allenamento e poi partenza per Israele. 

Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Calciomercato