Lo Monaco: "Allegri rimasto ancorato a un calcio che non paga" - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lo Monaco: “Allegri rimasto ancorato a un calcio che non paga”

allegri

L’ex direttore sportivo del Palermo ha commentato il momento di alcuni allenatori di Serie A

A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto l’ex direttore sportivo Pietro Lo Monaco.

SU ALLEGRI, MOURINHO E SPALLETTI. “Non hanno dato nulla, non c’è stato nessun apporto da parte di questi tecnici. Rispetto a Spalletti, parliamo del giorno e della notte. Anche Allegri è rimasto ancorato ad un calcio differente, a una gestione diversa degli uomini allenati e non è riuscito a migliorare il proprio bagaglio tecnico da trasferire alla squadra. È rimasto un allenatore trpppo pragmatico, e per un’azienda non paga. L’esempio di Luciano è lampante, riesce ad estrapolare il massimo da ogni calciatore che allena. Il calcio italiano non sarà più il bello del mondo, ma è sicuramente uno dei più difficili. Ogni giocatore della Serie A tende costantemente a migliorare. I buoni calciatori ci sono sempre, ma il problema resta la loro gestione, perché attraverso di essa si valorizza il reale valore posseduto”.

SU KVARATSKHELIA. “Seguo il calcio a livello mondiale, ma il colpo Kvara è stato notevole. Può diventare un crack, tenta le giocate con allegria. Ha ampi margini di miglioramento, può ancora far parlare di sé, anche se attualmente è già un crack. Anche Lobotka è fantastico, un distributore di gioco. Il Napoli ha anche Gaetano, un calciatore importante, con margini di miglioramento importanti. Spalletti schiera spesso Gianluca in diversi ruoli, è giovane e molto forte. Ci sono tanti giovani interessanti: considerato l’organico del Napoli, se dovesse essere effettuato un colpo, lo si farebbe in prospettiva futura. Anche se il cambio Gollini-Sirigu è un’operazione che lascia un po’ il tempo che trova. Ma è uno scambio di prestiti, non un affare a titolo definitivo. Salvatore sarebbe servito maggiormente agli azzurri per la sua esperienza”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
juventus

SONDAGGIO – Che voto date al calciomercato invernale della Juventus?

Ultimo commento: "10... e la prima volta che non sbagliano un acquisto....🤔"
allegri juventus

SONDAGGIO – Che voto date alla prima parte di stagione della Juventus?

Ultimo commento: "Lo spogliatoio non esiste la prima donna la fa Allegri fuori dal campo che detta legge senza cognizione di causa … Gioco del calcio obsoleto .. ci..."

Juventus in crisi: colpa della società o di Allegri? Votate

Ultimo commento: "Monociglio, la Pavella, bella società si, ben rappresentata, uno fa le torte e si fa riprendere, quell’altro che deve ringraziare di chiamarsi..."

Scudetto sì, scudetto no. La Juventus è realmente in corsa per la vittoria del campionato? Votate

Ultimo commento: "Magari fosse come la Ferrari ogni tanto qualche gara la vince , questa Juve non vince nemmeno se gioca a briscola, Allegri è troppo impegnato..."

I dubbi di Allegri in attacco: Dybala stanco, Morata affaticato. Chi tra Kean e Chiesa mercoledì?

Ultimo commento: "Riposare Dybala ? Qualcuno si è fumato il cervello."
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News