Allegri: "Mi porto a Torino i tre punti, ma commettiamo troppi errori tecnici" - Tifo Juventus
Resta in contatto

News

Allegri: “Mi porto a Torino i tre punti, ma commettiamo troppi errori tecnici”

Il tecnico ha parlato ai microfoni di DAZN nel post-partita di La Spezia

Al termine del match contro lo Spezia, mister Allegri ha commentato la gara odierna.

Queste, dunque, le principali dichiarazioni rilasciate a DAZN dal tecnico bianconero:

Vittoria importante, ma c’è da migliorare tante cose soprattutto nei passaggi e nel tiro importa. Oggi siamo stati anche fortunati, ma abbiamo raccolto quello perso nelle ultime gare. Chiesa ha qualità, ma lo vedo tutti i giorni non è una scoperta. Dalla nazionale è tornato infortunato ed oggi mi ha chiesto il cambio. Federico è un calciatore importante e puntiamo molto su di lui. L’ultimo passaggio deve migliorare ma i ragazzi non sono sereni e anche questo è un aspetto da non sottovalutare. 

Le prestazioni in questo inizio di stagioni non sono state impeccabili, anche se la squadra mi è piaciuta sotto il punto di vista difensivo. A livello di qualità fisiche e mentali siamo ad un livello altissimo, ma continuo a vedere troppi errori tecnici. Rabiot? Un calciatore che potrebbe fare dieci gol a partita ma deve migliorare in zona tiro: non è possibile che i suoi tiri finiscano sempre alti sulla traversa”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News