Domattina alle 4:00 la sfida al Real Madrid con Vlahovic e Di Maria
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Domattina alle 4:00 la sfida al Real Madrid con Vlahovic e Di Maria

Ci dovrebbe essere spazio anche per il rientrante McKennie. Diretta su DAZN

Per puntare la sveglia alle 4 di mattina, di domenica, può servire un appuntamento speciale. E Juve-Real Madrid, anche se in amichevole, in fondo lo è. Anche perché non mancano di certo gli spunti interessanti per i tifosi bianconeri, che in questa occasione (diretta Dazn) potranno vedere come procede il progetto di Max Allegri, a maggior ragione ora che dovrà trovare la quadra giusta considerando l’assenza di Paul Pogba che almeno per il momento non è stata determinata con precisione. A tale proposito il ritorno in campo di Weston McKennie può fornire un’alternativa in più alla voce «soluzione interna»: l’americano, proprio come Dusan Vlahovic, fin qui è rimasto a guardare i compagni di squadra sia contro il Chivas che contro il Barcellona, ma è ormai tornato in gruppo e potrebbe disputare almeno uno spezzone contro il Real Madrid proprio come anticipato dallo stesso Allegri al termine del match con il Barcellona. Certo, poi sarà proprio Vlahovic ad attirare l’attenzione, un po’ per quel duello a distanza con Karim Benzema, un po’ perché i tifosi non vedono l’ora di poter ammirare almeno per qualche minuto le prove di intesa con Angel Di Maria.

LE INIZIATIVE – A conferma dell’asse che unisce Juventus e Real Madrid sotto ogni punto di vista, intanto è stata lanciata anche un’iniziativa benefica comune. I due club, in collaborazione con Adidas, attraverso maglie da gioco in edizione limitata (realizzate in collaborazione con l’artista Yash Pradhan del collettivo The Amplifier) promuoveranno i valori dell’inclusività e del rispetto delle differenze nel mondo del calcio. Iniziativa ribattezzata «Play Proud» che sosterrà il progetto Common Goal attraverso la vendita all’asta di due maglie autografate da Paul Pogba e Karim Benzema. Riavvolgendo il nastro alla notte italiana tra giovedì e venerdì, la Juve ha ricevuto la visita in California di Alex Del Piero e Giorgio Chiellini, che dopo aver incontrato la squadra hanno poi partecipato a un evento con i tifosi bianconeri iscritti ai fan club ufficiali del Nordamerica (Los Angeles, Hollywood, San Diego, Silicon Valley, Toronto e Vancouver).

QUI REAL – Tornando al Real Madrid, i campioni d’Europa in carica arrivano al match con la Juve con l’obiettivo di provare a ritrovare l’appuntamento con la vittoria. Calcio d’estate, il risultato conta meno di poco, è quando le partite contano per davvero che la formazione di Carlo Ancelotti si trasforma. Ma dopo la sconfitta con il Barcellona (1-0, gol di Raphinha) è arrivato un pareggio con i messicani dell’America (2-2, reti di Karim Benzema ed Eden Hazard per il Real), non mancheranno gli esperimenti contro la Juve ma si tenterà in ogni caso di conquistare il primo successo di questa tournée negli Usa. Intanto restano da valutare le condizioni di Daniel Carvajal (problema alla caviglia) e Luka Modric (febbre, no Covid), entrambi con possibilità di disputare almeno uno spezzone. 

Lo scrive oggi Il Corriere dello Sport.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News