Primavera, Montero: "La vittoria è meritata, ma abbiamo regalato tre gol al Toro" - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Primavera, Montero: “La vittoria è meritata, ma abbiamo regalato tre gol al Toro”

montero juventus primavera

Ai microfoni di Juventus TV è arrivata l’analisi postpartita del tecnico della formazione Primavera Paolo Montero.

SUCCESSO GIUSTO. “In questa partita ci sono aspetti sia positivi che negativi. Sapevamo che il Torino aveva le armi per farci male, tuttavia i 3 gol glieli abbiamo regalati. Nel primo tempo abbiamo girato la palla in modo lento, mentre nel secondo abbiamo fatto meglio. Quando arrivi dalla Nazionale, e noi ne abbiamo tanti, al rientro fai fatica soprattutto con la testa. Nel secondo tempo poi vieni fuori. Qualità ne avevamo, anche se non siamo contenti dell’approccio al match. Abbiamo avuto le nostre palle gol sprecandole, mentre nel secondo tempo siamo stati concreti. Il successo è comunque meritato”.

PROGETTO. “L’età non conta, l’importante è se metti grinta e cattiveria. Così anche a 16 anni puoi giocare contro chi ne ha 20. Il progetto Juve lo sta dimostrando sia con la Next Gen che con la Primavera. Contro il Benfica, che è la miglior squadra d’Europa, abbiamo schierato ben cinque 2005.. Siamo molto contenti dei giovani che sono saliti dall’Under 17 e che stanno facendo benissimo”.

YOUTH LEAGUE. “Con il Maccabi è una partita da vincere. In queste due partite hanno vinto col Benfica in Portogallo e noi dobbiamo fare sei punti, altrimenti rischiamo di rimanere fuori. È uno dei primi obiettivi che mi hanno indicato i dirigenti”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
allegri juventus

SONDAGGIO – Che voto date alla prima parte di stagione della Juventus?

Ultimo commento: "Globalmente sarebbe un bel 4. Diventa 5- per aver battuto gli innominabili"

Juventus in crisi: colpa della società o di Allegri? Votate

Ultimo commento: "Monociglio, la Pavella, bella società si, ben rappresentata, uno fa le torte e si fa riprendere, quell’altro che deve ringraziare di chiamarsi..."

Scudetto sì, scudetto no. La Juventus è realmente in corsa per la vittoria del campionato? Votate

Ultimo commento: "Magari fosse come la Ferrari ogni tanto qualche gara la vince , questa Juve non vince nemmeno se gioca a briscola, Allegri è troppo impegnato..."

I dubbi di Allegri in attacco: Dybala stanco, Morata affaticato. Chi tra Kean e Chiesa mercoledì?

Ultimo commento: "Riposare Dybala ? Qualcuno si è fumato il cervello."
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da News