Brambilla: "Under 23 passaggio importante anche per me. Su Iling e Soulé..." - Tifo Juventus
Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Juventus Next Gen

Brambilla: “Under 23 passaggio importante anche per me. Su Iling e Soulé…”

Il tecnico della Next Gen ha parlato ai microfoni di Tuttosport

Raggiunto dai microfoni di Tuttosport per parlare di Under 23, Massimo Brambilla ha avuto modo di parlare non solo del proprio approdo nella seconda squadra bianconera, ma anche del campionato in corso e di acluni giocatori.

Senza perdere tempo, ecco dunque di seguito le principali dichiarazioni dell’allenatore della Nex Gen.

L’UNDER 23. «Quest’estate volevo intraprendere una nuova avventura e quando ho ricevuto la chiamata della Juventus non ci ho pensato un secondo. Così come per i ragazzi, il passaggio dalla Primavera all’Under 23 e alla Serie C è un passaggio molto importante. Mi sono subito trovato bene e il bilancio è ampiamente positivo».

IL CAMPIONATO. «Anche di fronte alle sconfitte iniziali non ho mai perso la fiducia in questo gruppo: è normale che ci sia un periodo di adattamento. La Serie B? L’obiettivo resta far crescere i ragazzi».

LE “PROMOZIONI”. «Gli esordi in prima squadra fanno sempre piacere, se i ragazzi arrivano lì vuol dire che hanno qualità. Iling ha qualità, fisico e soprattutto mentalità, dopo la Primavera non ha risentito del debutto nel professionismo. Soulé? In accordo con Allegri abbiamo pensato che avesse bisogno di giocare e quindi siamo stati ben contenti di riaccoglierlo in queste ultime partite».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
allegri juventus

SONDAGGIO – Che voto date alla prima parte di stagione della Juventus?

Ultimo commento: "Globalmente sarebbe un bel 4. Diventa 5- per aver battuto gli innominabili"

Juventus in crisi: colpa della società o di Allegri? Votate

Ultimo commento: "Monociglio, la Pavella, bella società si, ben rappresentata, uno fa le torte e si fa riprendere, quell’altro che deve ringraziare di chiamarsi..."

Scudetto sì, scudetto no. La Juventus è realmente in corsa per la vittoria del campionato? Votate

Ultimo commento: "Magari fosse come la Ferrari ogni tanto qualche gara la vince , questa Juve non vince nemmeno se gioca a briscola, Allegri è troppo impegnato..."

I dubbi di Allegri in attacco: Dybala stanco, Morata affaticato. Chi tra Kean e Chiesa mercoledì?

Ultimo commento: "Riposare Dybala ? Qualcuno si è fumato il cervello."
Advertisement

I Miti bianconeri

"PINTURICCHIO", UNO DEI CALCIATORI PIÙ FORTI DEL CALCIO ITALIANO E DELLA STORIA DEL CALCIO

Alessandro Del Piero

UNO DEI MIGLIORI PORTIERI AL MONDO, SE NON IL MIGLIORE DI TUTTI I TEMPI

Dino Zoff

L'UOMO, IL CAMPIONE, UN ESEMPIO PER TUTTI

Gaetano Scirea

CAPITANO, PRESIDENTE, BANDIERA BIANCONERA

Giampiero Boniperti

TRA I PALI DELLA PORTA SONO SEGNATE INDELEBILMENTE LE TRACCE DELLA SUA GLORIOSA STORIA SPORTIVA

Gianluigi Buffon

IL TRE VOLTE CAMPIONE DEL PALLONE D'ORO, CHE VOLEVA DIVENTARE RE

Michel Platini

LA "FURIA CEKA", TRASCINATORE E IDOLO DELLA FOLLA BIANCONERA

Pavel Nedved

IL "DIVIN CODINO" BIANCONERO

Roberto Baggio

"ZIZOU", IL MAGO FRANCESE CHE DIVENNE FUORICLASSE IN BIANCONERO

Zinedine Zidane

Altro da Juventus Next Gen